La menopausa è un momento davvero di svolta nella vita di una donna. È l’età dei cambiamenti, che segnala la maturità, la fine del ciclo mestruale e di conseguenza la fertilità. La pancia gonfia in menopausa e le sue cause principali sono uno dei problemi più diffusi a quest’età.

I sintomi della premenopausa e della menopausa, infatti, includono spesso gonfiore e disagio. Possono iniziare fino a 4 anni prima della menopausa vera e propria, ossia, quando i livelli di estrogeni diminuiscono.

Per fortuna, esistono diversi modi naturali per alleviare il fastidio provocato dalla pancia gonfia in menopausa.

Perché alle donne in menopausa viene la pancia?

Il gonfiore, in termini pratici, si traduce in una sensazione di pressione fastidiosa nella zona addominale causata dall’aria o dal fluido in eccesso nel tratto gastrointestinale. All’inizio, infatti, può essere scambiato per semplice pienezza, come dopo un pasto abbondante. Infatti, oltre alle donne in quella determinata età della loro vita, il gonfiore addominale è comunque molto comune anche negli uomini. Tutti almeno una volta hanno sperimentato un aumento temporaneo della pancia causato dal gonfiore. Le cose cambiano, quando questo fastidio diventa persistente.

La ritenzione idrica e il trattenimento di gas possono essere le cause della tipica pancia gonfia in menopausa.

I livelli ormonali di una donna oscillano spesso durante la perimenopausa, che è il periodo che precede la menopausa quando le mestruazioni di una donna stanno diminuendo. L’aumento dei livelli di estrogeni può causare ritenzione idrica, che a sua volta può causare gonfiore.

Sicuramente avrai già letto il nostro fantastico articolo sui migliori integratori per dimagrire in menopausa, ma se non lo hai letto ti consiglio di farlo. Il nostro Integratore Slimboo ti aiuterà in modo davvero efficace con le sue tantissime proprietà.

Gonfiore addominale: cause ormonali ma non solo

Gli estrogeni, gli ormoni femminili, tuttavia, non hanno tutte le colpe. Questo vuol dire che non sono gli unici elementi scatenanti quel fastidioso gonfiore addominale o diffuso che si sperimenta a una certa età.

Durante e dopo la menopausa, la condizione di gonfiore può anche essere correlata a dei cambiamenti nel tratto gastrointestinale (ricordiamo che l’apparato intestinale è davvero sensibilissimo ai cambiamenti e si irrita facilmente).

Questi cambiamenti possono essere causati da molte cose, tra cui:

  • Cambiamenti nella dieta
  • Digestione rallentata
  • Stress legato alla menopausa
  • Deglutire aria senza rendersene conto, magari mangiando troppo velocementec
  • Altre condizioni di salute specifiche.

Come sgonfiare pancia e stomaco in menopausa

Prima di tutto, bisogna capire se si tratta di ritenzione idrica o ritenzione di gas.

La ritenzione idrica e la ritenzione di gas, infatti, sono due delle cause principali di gonfiore allo stomaco e alla parte centrale dell’addome durante la menopausa. Di solito viene fatta confusione dato che le due condizioni danno come risultato lo stesso fastidio di gonfiore diffuso o localizzato.

Tuttavia, per capire come correre ai ripari, è bene cercare di distinguerle le i due problemi.

La ritenzione dei gas avviene tipicamente nello stomaco ed è il risultato di aria intrappolata. Spesso, il gonfiore provocato proprio dall’aria in eccesso introdotto nel corpo, può essere prevenuto provando a mangiare più lentamente (conta fino a 30 prima di inghiottire), non bevendo bevande gassate e mangiando pasti più piccoli e più spesso durante il giorno.

La ritenzione idrica, invece, può verificarsi in più zone rispetto al solo addome. Una donna può notare gonfiore alle mani e ai piedi, o in tutto il corpo. Il trattenimento di liquidi in eccesso può causare gonfiore doloroso nelle parti del corpo interessate.

Così come per la ritenzione dei gas, ci sono semplici passaggi che una donna può intraprendere per aiutare a ridurre questo tipo specifico di pancia gonfia in menopausa.

Come posso fare per sgonfiare l’addome? Allarme pancia gonfia in menopausa

Fare esercizio regolarmente e rimanere idratati aiuta ad alleviare pancia gonfia da menopausa.

Prevenire la pancia gonfia in menopausa può essere una delle migliori scelte per limitare il disagio. Per fortuna, cosa fare per sgonfiarsi in menopausa è alla portata di tutti con una serie di facili cambiamenti nello stile di vita.

Oppure, puoi aiutare e velocizzare il processo di miglioramento con l’assunzione del nostro integratore naturale all’estratto di bambù SlimBamboo, prodotto italiano 100% naturale.

Pancia gonfia in menopausa rimedi naturali
gonfia come un pallone

Il gonfiore, come abbiamo visto, non solo è un sintomo comune della menopausa, ma la precede anche, segnando l’inizio di questo periodo di maturità per una donna. Le oscillazioni ormonali sono la causa più comune di gonfiore, ma anche altri fattori possono avere un ruolo.

Tuttavia, la maggior parte degli attacchi di gonfiore tende a risolversi rapidamente con i cambiamenti dello stile di vita, oppure l’assunzione di integratori naturali o farmaci prescritti dal medico in casi più gravi.

Seguendo questi semplici accorgimenti, il gonfiore man mano smetterà di essere un problema quotidiano che provoca malessere e disagio. Il corpo si adatterà ai suoi nuovi livelli ormonali normalizzando l’organismo.

Rimanere idratati. Mentre la ritenzione idrica porta a gonfiore, l’idratazione mantiene il tratto gastrointestinale in movimento senza intoppi.

Fare esercizio regolarmente. Espellere liquidi tramite un’ottima routine di workout aiuta, di certo, non solo a migliorare la salute in generale ma a tenere a bada i fenomeni di ritenzione.

Evitare cibi che provocano flatulenza. I legumi, alcune verdure come i broccoli o i cavoli, nonché cibi spazzatura raffinati e grassi, possono aumentare il gas intestinale.

Dire addio alle bevande gassate. Coca cola, aranciata, limonata frizzante, dimentica tutte queste bevanda spazzatura che non fanno altro che gonfiarti la pancia e far salire la curva glicemica.

Leggi anche -> Come combattere la fame nervosa in menopausa: dieta e integratori

Non masticare gomme. Avere il vizio di masticare sempre una gomma, può portarti a ingoiare aria in eccesso molto facilmente. Meglio una caramella alla liquirizia o alla mente senza zucchero.

Smettere di fumare. Anche il fumo, come le gomme da masticare possono indurre una persona a ingoiare dell’aria. Tuttavia, smettere di fumare è importante a prescindere per la tua salute in generale.

Ridurre l’assunzione di sale. Mangiare troppo sale può causare ritenzione idrica e gonfiore. Prova a riscoprire il gusto originale degli alimenti, non condirli!