Essere in forma e avere una linea impeccabile è il sogno di tutti, specie in alcuni momenti topici dell’anno. Tra questi, sono contemplati il rientro dalle ferie estive o la fine delle vacanze natalizie, quando solitamente è più facile lasciarsi andare a tavola, complici il relax e le rimpatriate con famiglia e amici. Il risultato? Ci si sente appesantiti e la linea ne risente, mentre lo specchio ci rimanda un’immagine un po’ diversa e i pantaloni stringono più del solito.

Ecco allora che, per rimediare ai “danni” fatti, iniziamo a informarsi su quale integratore sia migliore per dimagrire, se quello che diminuisce la fame aumentando il senso di sazietà, se quello che favorisce la diuresi e contrasta la ritenzione idrica o se sia quello dalle doti termogeniche che brucia i grassi prima che si depositino definitivamente su girovita e fianchi.

Ma qual è l’integratore migliore per dimagrire? Innanzitutto, non esiste una ricetta magica valida per tutti. Molto dipende dalle caratteristiche fisiche di ciascuno e dalle sue esigenze, ma soprattutto molto dipende dalle aspettative. Perdere tanti chili in pochissimo tempo oltre a essere impossibile, è anche rischioso per la salute. Mentre, scegliere un ottimo integratore unendolo ad una dieta bilanciata e ad un po’ di sano movimento sono gli ingredienti vincenti per perdere peso in salute.

Vediamo dunque insieme nei prossimi paragrafi qual è il miglior integratore per dimagrire da provare per ritrovare la forma perduta.

Le proprietà dell’integratore migliore per dimagrire

Integratori per dimagrire

Partiamo dunque dal principio e andiamo a vedere quali sono le proprietà di un buon integratore e qual è il miglior integratore per dimagrire in modo efficace e soprattutto naturale.

Gli integratori per dimagrire sono solitamente di tre tipi: ci sono quelli che aumentano il metabolismo, quelli che assorbono i grassi e, infine, quelli che grazie alla loro particolare composizione inducono un senso di sazietà, spegnendo i recettori della fame.
Il meccanismo di queste tre tipologie di integratori per dimagrire dunque è diverso e agisce su fronti differenti, quindi per capire qual è l’integratore migliore per dimagrire bisogna capire anzitutto di cosa si ha bisogno.

Gli integratori che velocizzano o attivano il metabolismo hanno solitamente una composizione a base di ingredienti naturali o loro derivati. Questi attivano alcuni meccanismi corporei accendendo di fatto la capacità dell’organismo di bruciare più energia di quanto farebbe senza alcun integratore. Questo tipo di integratori è utile senza dubbio a chi ha problemi di metabolismo rallentato o vuole dare una sferzata al proprio, ma occorre che non si abbiano problemi di salute alla base, quali disfunzioni della tiroide che andrebbero a rallentare il metabolismo in ogni caso e renderebbero il lavoro svolto dall’integratore inefficace.

Poi ci sono gli integratori per dimagrire che assorbono il grasso, ovvero lo bruciano evitando di farlo accumulare, e sono i cosiddetti integratori termogenici. Infine, ci sono gli integratori che aumentano il senso di sazietà perché hanno composizioni in grado di “occupare” lo spazio dello stomaco in modo naturale, spegnendo così i recettori della fame.

Qual è l’integratore migliore per dimagrire tra questi? Senza dubbio quello che risponde alle esigenze della persona che ha necessità di perdere peso. Solo in questo modo l’integratore potrà svolgere al meglio il suo compito. Se poi ci ricerca un integratore che racchiuda tutte queste caratteristiche e fornisca una soluzione valida per tutti, allora si può puntare senza indugi su Slimboo.

Slimboo, a base di fibre di bambù, racchiude infatti tutti questi vantaggi, diventando così a tutti gli effetti l’integratore per dimagrire più completo, efficace e sano, tanto da essere ufficialmente notificato anche dal Ministero della Salute.

La composizione di un integratore per dimagrire

Oltre a chiederci qual è l’integratore migliore per dimagrire, molto spesso ci chiediamo anche cosa ci sia al suo interno. Chi è attento alla propria salute, infatti, desidera sapere cosa assume attraverso l’uso periodico di un integratore. È bene che la formulazione sia sempre trasparente per permettere, a chi soffre di particolari disturbi, di non incappare in reazioni avverse.

Solitamente ogni integratore riporta in etichetta gli ingredienti di cui è composto: ad esempio gli integratori per dimagrire che hanno come obiettivo l’accelerazione del metabolismo contengono per lo più tirosina, ormone naturalmente prodotto dalla tiroide, capace di accelerare tutte le funzioni dell’organismo; oppure acido clorogenico, potente antiossidante contenuto nel tè e caffè verde e ricco di polifenoli; o ancora carnitina, capace di sfruttare al meglio i carboidrati presenti nella dieta.

Gli integratori che assorbono in un certo senso il grasso, ed evitano di farlo accumulare, sono prevalentemente a base di carnitina, caffeina o sinefrina.
Infine, gli integratori per dimagrire a base di sostanze che, a contatto con l’acqua, aumentano le proprie dimensioni creando una sorta di “massa” di fibre all’interno dello stomaco, dando l’impressione che sia già pieno e che non si abbia necessità di mangiare ancora, sono a base di chitosano, gomma di guar e carragenina. Ancora una volta, se ci si chiede qual è il miglior integratore per dimagrire, la scelta ricade su Slimboo. A differenza degli altri integratori, Slimboo ha una composizione che soddisfa tutte le esigenze di chi desidera riconquistare il proprio peso forma perché è a base di fibre di bambù, specifico per favorire la funzione digestiva. Inoltre, contiene MELILOTO che aiuta a mantenere l’equilibrio del peso e neutralizza gli enzimi responsabili della scissione dei carboidrati veloci, che non vengono così convertiti in zuccheri. Infine, questo integratore è in grado di favorire l’assorbimento dei carboidrati lenti che permettono di mantenere costante il senso di sazietà e il livello di zuccheri nel sangue.

Come scegliere un integratore per dimagrire che funziona

Dunque oltre a chiederci qual è il miglior integratore per dimagrire è bene anche chiederci come vada scelto per raggiungere risultati ottimali e scongiurare qualsiasi tipo di effetto negativo sull’organismo. Il primo suggerimento è sempre quello di effettuare una visita presso il proprio medico di base per assicurarsi di stare in perfetta salute. Iniziare un percorso dietetico senza il supporto di analisi del sangue o di una anamnesi completa è sempre un po’ rischioso. In secondo luogo è bene essere consapevoli che l’utilizzo di un ottimo integratore, come ad esempio Slimboo, deve essere sempre associato ad un’alimentazione sana e a un esercizio fisico costante, secondo le proprie possibilità.

All’interno di uno stile di vita sano, l’utilizzo del miglior integratore per dimagrire avrà sicuramente migliori risultati.